giovedì 12 luglio 2012

Cucina giapponese:classifica dei piatti più disgustosi!

La cucina cucina giapponese è una delle più  sane ed apprezzate al mondo,e io la adoro.Ormai parole come sushi e sashimi sono diventate familiari,e ogni giorno nuovi ristoranti giapponesi(o presunti tali)vengono aperti.Ma tutti i piatti nipponici sono buoni,o ne esistono anche di disgustosi?
Ecco la mia personale classifica dei cibi giapponesi più indigesti!
1-Shirako(白子).
Letteralmente significa 'bambini bianchi':si tratta delle sacche spermatiche di alcuni pesci che contengono il liquido seminale.E' un piatto popolare nelle izakaya e nei sushi bar.
Per dovere di cronaca occorre dire che questo piatto è consumato anche in Sicilia,col nome di Lattume.


2-Hachinoko(蜂の子).
Quando al pub finiscono le noccioline non c'è niente di meglio che croccanti larve di insetti per fare il pieno di proteine!
A quanto pare,uno dei piatti preferiti dal defunto imperatore Hiroito era costituito da larve di vespe accompagnate da riso bollito condito con zucchero e salsa di soia...


3-Inago no tsukudani(いなごの佃煮).
E' un piatto popolare in alcune comunità  nell'entroterra di Nagano,Yamagata e Gunma.
L'inago è un tipo di cavalletta che viene stufata con lo tsukudani,cioè salsa di soia zuccherata bollita assieme al mirin.

4 -Zazamushi(ざざ虫).
Si tratta di larve  insetti acquatici che abitano il letto di ghiaia dei fiumi.Ampiamente reperibili in Giappone,si gustano cucinati con salsa di soia.


5- Natto(納豆).
Fagioli di soia che vengono lasciati fermentare qualche giorno dopo essere stati inoculati con dei batteri.Generalmente sono mangiati a colazione con una tazza di riso bollito.


6- Mamushi(マムシ).
Si tratta di una specie di vipera ,che viene cucinata nelle Viper Steak(il termine si potrebbe forse tradurre con  'vipereria').
In questi locali, dopo aver scelto l'animale vivo da mangiare,questo viene decapitato e il sangue drenato in un bicchierino,che viene servito come aperetivo assieme a un bicchiere di acqua salata con limone.Pare che il  questa bevanda abbia particolari proprietà afrodisiache.


Il corpo del serpente viene poi saltato con mirin e salsa di soia  e servito assieme ad un 'insalata mista di lattuga,sedano e cipolla rossa.


7-Shiokara(塩辛).
E' un piatto tipico della cucina tradizionale giapponese,a base di frutti di mare fermentati.Uno dei metodi per consumarlo è quello di mangiarlo in un boccone e farlo seguire da una dose di whiskey.



8- Shirou no Odorigui(シロウの踊り食い).
Gli shirou sono piccoli pesci trasparenti che vengono immersi nell'aceto per poi essere consumati vivi in modo molto cruento vivi.Mentre vengono mangiati si contorcono nella bocca,perciò vengono chiamati pesci danzanti(odorigui).


9-Basashi(馬刺し).
Carne di cavallo da consumare cruda.Dato il colore rosa intenso della carne,viene anche chiamata sakuraniku(sakura significa ciliegio e niku carne).Le prefetture di Kumamoto,Oita e Nagano sono famose per il basashi,che è comune anche nella regione del Tohoku.


A sconvolgermi però non è tanto  la carne di cavallo cruda,ma il gelato al basashi:di questo proprio non riesco a capacitarmene.



Ps:qui trovate il  post interamente  dedicato ai più improbabili gelati giapponesi.

10- Birra al wasabi e Placenta drink:
Al decimo posto,a pari merito,due bevande rinfrescanti :la birra al wasabi(dall'invitante colore verdino) e il Placenta Drink,recentemente commercializzato in Giappone.


Il drink a base di placenta di maiale, iperproteico ed energetico,pare abbia proprietà miracolose:sembra che sia un ottimo antiossidante ,in grado di combattere l'invecchiamento e di migliorare l'aspetto fisico..Chissà come sarà il sapore!


Conoscete qualche altro piatto da inserire nella hall of fame?

11 commenti:

  1. Ecco, mi segno i nomi per non rischiare di ordinare qualcuno di questi piatti! Conoscevo solo il natto, che è sempre descritto come particolarmente maleodorante, ma gli insetti, le sacche spermatiche e i pesciolini vivi sono forse ancora peggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nei commenti su facebook hanno paragonato l'odore del natto a quello di alcuni formaggi:penso che durante il prossimo viaggio in Giappone mi farò coraggio e lo assaggerò.Cosa che non farò mai col gelato di cavallo e il drink di placenta.;)

      Elimina
  2. Ora vomito.. BLEARG!
    Una mia corrispondente jappo mi ha anche detto di aver mangiato i cetrioli di mare crudiiii.. non ce la potrei mai fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo idea che in Giappone si mangiassero i cetrioli di mare.Facendo una brevissima ricerca in internet ho invece scoperto che si tratta di un piatto molto apprezzato,e che il namako(questo il nome giapponese)ha ispirato persino migliaia di haiku..

      Elimina
  3. Non ho mai visto questi piatti in Giappone (per fortuna!). Il natto invece l'ho trovato in un onigiri e lo trovo disgustoso più per la consistenza che per il gusto. Dicono che sia questione di abitudine. Il mio collega, fidanzato da anni con una giapponese, ormai non ne può fare a meno e lo mangia tutti i giorni a colazione. Io non riesco proprio a farmelo piacere...
    Non so se si merita un posto in classifica, ma devo dire che ho parecchie difficoltà anche con l'umeboshi.
    In un ristorante a Fukuoka ho visto mangiare una seppia viva. Ecco, vedere nel piatto qualcosa che si contorce è terribile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il natto ormai sono decisa a provarlo:pare che sia ottimo per la dieta e per ridurre il colesterolo!
      Per quanto riguarda l'umeboshi sono stata in dubbio se inserirlo o meno nella classifica:non ha sicuramente un sapore'facile',ma alla fine hanno prevalso altri piatti più disgustosi...
      Spero davvero di non trovarmi mai a veder mangiare un animale vivo,mi farebbe davvero troppa impressione!:(

      Elimina
  4. Grazie per l'orrida carrellata.
    Avrei il coraggio di avvicinarmi soltanto alla birra al wasabi (deve essere un'ESPERIENZA). OçO
    Poveri piccoli shirou. >_>

    RispondiElimina
  5. A me piace moltissimo il nattou e anche l'umeboshi, nessuna difficoltà fin dalla prima volta... anche se indubbiamente hanno un sapore forte a cui abituarsi può necessitare di tempo. Ma avendo già assaggiato il miso, il nattou lo trovo in qualche modo accomunabile...
    I gelati strani io non li ho mai visti (anzi, quasi annoiata dai soliti fragola, panna, té verde e eventualmente azuki) ma prendo appunti per girare al largo delle Viper Steak houses!!! Mamma mia!
    PS: blog che ho appena scoperto ma molto carino! (^^)

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Mi fa piacere che il blog ti piaccia!:)
      Il nattou lo proverò durante il mio prossimo soggiorno in Giappone..Sono curiosa di sentire com'è!

      Elimina
  6. Bella Classifica, per fortuna che quando sono stata in Giappone ho fatto molta attenzione a capire cosa stavo mangiando. Mi sono fatta fregare solo una volta, quando ho preso delle croccanti palline fritte, troppo croccanti.... ed ho capitolo solo dopo che era cartilagine fritta :(

    RispondiElimina
  7. Ragazzi non scherzate il natto fa veramente vomitare... Preferirei avere sentito la vipera che il natto (ancora ho purtroppo il ricordo di quella schifezza)

    RispondiElimina